Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Pescara, paura alla stazione: uomo armato su un treno

Momenti di tensione nel pomeriggio di oggi alla stazione centrale di Pescara, dove era arrivata la segnalazione di uomini armati su un convoglio. In realtà, l'uomo che aveva telefonato e che soffre di disturbi psichici era lui stesso armato

Tensione ed apprensione oggi pomeriggio alla stazione centrale di Pescara, dopo una segnalazione riguardante la presenza di persone armate a bordo di un treno in arrivo dalla Puglia.

In particolare, un uomo ha riferito che due persone armate di pistola volevano ucciderlo. E' scattato a quel punto il protocollo di sicurezza con l'evacuazione dei binari e delle carrozze del treno in questione, e l'arrivo di agenti in tenuta d'assalto sul convoglio.

In realtà, si è scoperto che l'uomo stesso che aveva telefonato era armato con due grossi coltell. Si tratta di un 44enne pugliese con disturbi psichici.

L'operazione è stata condotta dalla Polizia Ferroviaria assieme alla Volante ed alla Squadra Mobile. I treni hanno subito alcuni ritardi per il blocco temporaneo dei binari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, paura alla stazione: uomo armato su un treno

IlPescara è in caricamento