rotate-mobile
Cronaca

Pescara, stalking e tentativo di violenza sessuale a una 13enne: arrestato 40enne

Si era invaghito della figlia dei vicini di casa, appena 13enne, tanto da arrivare a mandarle messaggi espliciti sessuali per adescarla su Whatsapp. Per questo, un 40enne pescarese è stato arrestato

Una brutta storia arriva dalla Squadra Mobile di Pescara. Un 40enne infatti è stato arrestato con l'accusa di stalking e tentata violenza sessuale ai danni di una 13enne.

L'uomo si era infatti invaghito della figlia dei vicini di casa, tanto da mandarle messaggi e foto a contenuto sessuale ed avances tramite Wthatsapp. I genitori della ragazza si sono così recati in Questura per denunciare l'accaduto, e dopo qualche giorno sono tornati dagli agenti in quanto le molestie e pressioni da parte dell'arrestato erano diventate sempre più insistenti.

A quel punto la Squadra Mobile ha predisposto un servizio di osservazione in borghese, e ieri sera ha arrestato l'uomo in flagranza di reato, mentre tentava un approccio con la ragazza che era uscita per portare a spasso il cane.

Ora si trova agli arresti domiciliari.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, stalking e tentativo di violenza sessuale a una 13enne: arrestato 40enne

IlPescara è in caricamento