rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Pescara: spaccia cocaina usando Whatsapp, arrestato

Aveva messo su un fiorente giro di spaccio di cocaina, con clienti che si rivolgevano a lui ogni settimana gestendo le transazioni e gli appuntamenti via Whatsapp. Per questo un 30enne pescarese è finito in manette

Un 30enne di Pescara D.B.M. è stato arrestato dalla Polizia per spaccio di stupefacenti. L'arresto è il frutto di un'attività d'indagine partita a novembre quando il trentenne è stato fermato e denunciato in quanto durante un controllo aveva con sè 6 grammi di cocaina suddivisa in dosi e materiale per il confezionamento oltre 535 euro in contanti.

Le indagini hanno permesso di scoprire che lo spacciatore ha operato fra il mese di agosto e novembre 2017 mettendo su un fiorente giro di spaccio con diversi clienti che a cadenza settimanale acquistavano da lui le dosi. I contatti avvenivano tramite Whatsapp con messaggi in codice per fissare gli appuntamenti o sollecitare pagamenti di dosi.

SPACCIA TRAMITE WHATSAPP, ARRESTATO

Ascoltati i clienti, hanno confermato di aver acquistato diverse dosi dall'arrestato, che ora si trova agli arresti domiciliari. Sequestrato anche un conto corrente bancario sul quale aveva versato oltre 30 mila euro in pochi mesi, cifra sproporzionata rispetto alle sue ultime dichiarazioni dei redditi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara: spaccia cocaina usando Whatsapp, arrestato

IlPescara è in caricamento