rotate-mobile
Cronaca Centro / Via Pisa, 34

Pescara, il sindaco risponde all'interrogazione sulla moschea di via Pisa

Alessandrini ha risposto in consiglio comunale all'interrogazione presentata dal consigliere d'opposizione D'Incecco riguardante l'uso dei locali affittati in via Pisa ad un'associazione culturale islamica

Dopo le polemiche e l'interrogazione al consiglio comunale presentata da Forza Italia, il sindaco Alessandrini risponde sulla questione della moschea di via Pisa.

Nei locali dell'associazione culturale islamica "An Noor", infatti, molti residenti hanno denunciato la presenza di centinaia di persone, anche all'esterno e di notte.

Alessandrini ha fatto sapere che il 25 luglio scorso è stato effettuato un sopralluogo da parte della Polizia Municipale e degli uffici competenti, che non ha riscontrato alcuna violazione riguardante l'uso dei locali ad esclusivo luogo di culto.

Inoltre, essendo un circolo privato non occorre alcuna autorizzazione che imponga un limite di affluenza. Non è stata inoltre riscontrata alcuna attività di preparazione e distribuzione cibi e bevande.

Sono state invece rilevate delle modifiche strutturali con la rimozione di alcuni tramezzi e e la realizzazione di un lavatoio, attività non autorizzate e segnalate al proprietario che dovrà provvedere a ripristinare le condizioni iniziali, pena lo sgombero dei locali.

Infine, il sindaco ha ricordato a D'Incecco che la questione della sicurezza è di competenza delle Forze dell'Ordine, con le quali la Polizia Municipale da sempre collabora.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, il sindaco risponde all'interrogazione sulla moschea di via Pisa

IlPescara è in caricamento