Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Pescara, sequestrati beni ai rom per 2,5 milioni di euro

Nuovo ingente sequestro di beni immobili e patrimoniali a carico delle famiglie rom Spinelli e Bevilacqua di Pescara. L'operazione è scattata poche ore fa ed è stata condotta dalla Questura e dalla Guardia di Finanza

Nuovo ingente sequestro di beni immobili e patrimoniali a carico delle famiglie rom Spinelli e Bevilacqua di Pescara.

Da qualche ora, infatti, sono in corso i provvedimenti esecutivi dell'operazione messa in atto dalla Questura di Pescara e dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza.

Si ttratta di beni immobili, mobili, conti correnti e libretti del valore di 2,5 milioni di euro, ovvero sei unità immobiliari, un'auto e 36 conti correnti e libretti di deposito.

L'operazione è il risultato dell'attività congiunta che vede impegnata la Questura assieme alla Guardia di Finanza  pescarese, attività che va avanti omai dal 2007 e che mira a contrastare l'accumulo di patrimoni illeciti da parte di soggetti e famiglie sconosciute al fisco che, grazie alle attività criminali, sono in grado di venire in possesso di beni per svariati milioni di euro.

In tutto, nel giro di 4 anni sono stati sequestrati beni per 15 milioni di euro, e sottoposte 80 persone alla misura della sorveglianza speciale.

Ulteriori dettagli verranno forniti più tardi in conferenza stampa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, sequestrati beni ai rom per 2,5 milioni di euro

IlPescara è in caricamento