rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca

Pescara: scoperta e denunciata falsa infermiera, non era laureata

La donna lavorava per una cooperativa convenzionata con il Servizio Regionale e prestava servizio nei reparti ed anche a domicilio. A stanare la donna i Nas a seguito di una segnalazione

Esercitava la professione di infermiera senza averne titoli e qualifiche. Per questo, una donna è stata denunciata dai Nas dopo una segnalazione arrivata dal collegio degli infermieri, l'Ipsavi. La donna lavorava per una cooperativa con il servizio sanitario regionale, ed esercitava sia nelle strutture sanitarie pubbliche che a domicilio.

Fondamentale la collaborazione di un collega infermiere, che aveva notato come la donna non sapesse nemmeno effettuare un banale prelievo di sangue. I Nas grazie a controlli incrociati hanno scoperto che la falsa infermiera non era laureata, e che in fase di assunzione aveva presentato una autocertificazione falsa.

FALSA INFERMIERA LAVORA PER UN MESE IN OSPEDALE

Ha esercitato, fortunatamente, solo per poche settimane prima di essere allontanata e denunciata. Il collegio Ipasvi chiede maggiori controlli soprattutto in fase di reclutamento del personale, sia per il sistema pubblico che per le aziende private. Non si tratta infatti del primo caso in zona.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara: scoperta e denunciata falsa infermiera, non era laureata

IlPescara è in caricamento