menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara, ruota panoramica abusiva? Scoppia la polemica

Scoppia la polemica fra Pescara Mi Piace e l'amministrazione comunale in merito alla questione della ruota panoramica che, secondo Armando Foschi, sarebbe abusiva

Botta e risposta fra l'amministrazione comunale e Pescara Mi Piace in merito alla ruota panoramica alta 42 metri installata nell'ex Cofa, lungo la riviera sud.

Secondo Armando Foschi, del movimento d'opposizione, non ci sarebbero tutte le carte in regola che consentono alla giostra di entrare in funzione. "La Scia non è stata rilasciata perché l’Ufficio Edilizia ha ritenuto irricevibile la domanda di autorizzazione per carenza di documentazione; è necessaria, come avevamo previsto, l’autorizzazione dell’Enac che non è stata neanche richiesta; non esiste un’indagine sulla qualità del suolo che deve sostenere e reggere il peso della struttura, alta 42 metri,e non c’è nulla che avalli o giustifichi la presenza di quella struttura, tra l’altro accessibile a chiunque visto che i cancelli di ingresso all’area, di proprietà della Regione Abruzzo, sono irregolarmente aperti giorno e notte. Tradotto: la ruota è abusiva e va subito smantellata, con unintervento tempestivo della Polizia municipale, al fine di ripristinare una situazione di legalità" ha dichiarato Pescara Mi Piace, accusando l'amministrazione comunale di non aver fornito risposte esaurienti e precise alle domande fatte dai consiglieri d'opposizione.

Pronta la replica degli assessori Cuzzi e Del Vecchio: "La ditta installatrice ha presentato al Comune le documentazioni necessarie per consentire l'installazione della ruota panoramica.
Fra queste, è stata prudenzialmente presentata anche la Scia edilizia, che è una “segnalazione certificata di inizio attività”, immediatamente efficace, che è oggi al vaglio istruttorio degli uffici tecnici comunali. E’ da segnalare che la Scia precedente era stata presentata senza la firma digitale, carenza subito risolta con una nuova Scia.
Altro aspetto riguarda invece “l'esercizio dell'attività”, come stabilito dall'articoli 68 e 69 del Tulps e per questo la progettualità è all'esame della Commissione preposta, alla quale sono stati già forniti i documenti necessari e che si esprimerà nei tempi previsti dalla legge."
hanno dichiarato gli assessori, accusando invece Pescara Mi Piace di essere un movimento del "no d'ufficio" a tutto ciò che porta sviluppo ed attrattività in città.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento