rotate-mobile
Cronaca

Pescara, rimane incinta di 3 gemelli per preservativo difettoso: maxi risarcimento

Ha acquistato un preservativo difettoso in una farmacia di Pescara che le ha causato una gravidanza di tre gemelli non voluta. Per questo, una donna pescarese ha ricevuto un maxi risarcimento da 500 mila euro

Maxi risarcimento per una pescarese rimasta incinta a causa di un preservativo difettoso.

Come riportato da IlCentro, la donna ha acquistato il preservativo in una farmacia della città, ma al momento dell'utilizzo si è rotto per un difetto di fabbricazione.

Un incidente che ha provocato una gravidanza di tre gemelli non desiderata. La gravidanza non è stata interrotta per motivi religiosi e morali, ma considerando che la donna è disoccupata e già madre di tre figli, si è trovata in una situazione particolarmente difficile.

Inizialmente, la donna tramite l'associazione Fnc, Fondazione nazionale consumatori,aveva chiesto 1 milione di euro di risarcimento all'azienda spagnola produttrice del profilattico, ma pochi giorni fa si è arrivati ad un accordo che prevede un pagamento di 500 mila euro a favore della signora.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, rimane incinta di 3 gemelli per preservativo difettoso: maxi risarcimento

IlPescara è in caricamento