Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca Centro / Corso Vittorio Emanuele II

Pescara, rapina negozio Corso Vittorio: arrestato 26enne

E' un 26enne di Pescara l'autore della tentata rapina di ieri mattina presso un negozio di abbigliamento di Corso Vittorio Emanuele. E' stato individuato ed arrestato dalla Polizia grazie ad un testimone

E'un 26enne di Pescara, già conosciuto dalle Forze dell'Ordine, il rapinatore che ieri ha tentato un colpo in un negozio di abbigliamento di Corso Vittorio Emanuele, ferendo lievemente una commessa. Si tratta di Simone Terenzio.

La Polizia, con la Squadra Volanti, infatti, lo ha arrestato ieri sera dopo una serie di indagini e grazie a delle testimonianze di due passanti.

L'uomo, con il volto coperto è entrato nell'attività minaccando la commessa con un coltello a farfalla. Quando si è avvicinato alla cassa, la commessa è rimasta ferita dopo una breve colluttazione.

A quel punto è fuggito lasciando sul posto il coltello ed il cappellino, liberandosi successivamente anche della felpa.

Due persone, però, hanno notato la scena dall'esterno, ed una di loro ha addirittura riconosciuto il rapinatore, fornendo il suo nome di battesimo alla Polizia.

Dopo una serie di verifiche e riscontri, è stato fermato nei pressi della sua abitazione a Rancitelli, ammettendo di aver tentato il colpo in quanto aveva bisogno di soldi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, rapina negozio Corso Vittorio: arrestato 26enne

IlPescara è in caricamento