Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Pescara: raggira un anziano e gli sottrae 53mila euro, denunciata

Prima si è impegnata ad ottenere la sua fiducia, poi si è fatta prestare somme di denaro sempre più cospicue, arrivando a sottrargli oltre 53 mila euro. La Polizia Postale l'ha però scoperta e denunciata

Una donna di 45 anni di Pescara è stata denunciata dalla Polizia Postale (diretta dal dott. Sorgonà), con l'accusa di circonvenzione di incapace ed utilizzo improprio di carta di credito.

La donna, infatti, ha sottratto almeno 53 mila euro ad un anziano vedovo di Montesilvano, ultrasettantennne, dopo averlo circuito ed ottenuto la sua fiducia.

La vicenda ha inizio quando la moglie dell'uomo muore a causa di un tumore incurabile. La donna ha infatti conosciuto la coppia in ospedale offrendo loro un passaggio in auto.

Quando poi la moglie è deceduta, la donna si è offerta di assistere l'uomo, passando con lui del tempo ed aiutandolo nelle faccende quotidiane. La prima richiesta di denaro importante, a quanto pare, è avvenuta a seguito del sequestro dell'auto della donna da parte dei Vigili Urbani, in quanto il veicolo era privo di assicurazione. A bordo, al momento del controllo, c'era anche l'anziano. La 45enne ha chiesto al vedovo di prestargli dei soldi, promettendo di restituirgleli.

Da lì è iniziata una serie costante di richieste di denaro sempre più importanti, tanto da insospettire il direttore dell'Ufficio Postale dove l'anziano aveva un conto corrente, che ha contattato la Polizia Postale.

Dopo una serie di indagini, fatte anche di sopralluoghi ed appostamenti, la Polizia ha scoperto che effettivamente la situazione stava degenerando: l'uomo aveva riscosso tutti i suoi buoni postali, ed aveva addirittura acceso un prestito di 10 mila euro. Non aveva più nemmeno i soldi per l'affitto e per vivere.

A quel punto gli agenti hanno convinto l'uomo a sporgere querela, bloccando il finanziamento e riusciendo a recuperare circa 13.500 euro in contanti.

In realtà, come ha sottolineato il dirigente della Polizia Postale di Pescara Sorgonà, la somma totale supera i 53 mila euro. Da segnalare che gli agenti hanno anche organizzato una colletta per aiutare e sostenere l'uomo.

Gli anziani e le persone che necessitano di assistenza o sono sole, ha aggiunto Sorgonà, sono spesso vittime di questo tipo di raggiri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara: raggira un anziano e gli sottrae 53mila euro, denunciata

IlPescara è in caricamento