rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Cronaca

Pescara e provincia sono più sicure: calano del 12% i reati nel 2018

La questura di Pescara ha fornito tutti i dati relativi ai reati ed alle denunce nell'anno che sta per terminare, con un calo complessivo pari al 12%. Ecco tutti i dati in città ed in provincia

Pescara e provincia sono più sicure rispetto al 2017, almeno in base ai dati snocciolati dalla questura relativi ai delitti denunciati nel 2018 . A livello complessivo, infatti, abbiamo un calo rispetto all'anno precedente pari al 13,63% in provincia ed al 12,48% nel capoluogo.

Provincia di Pescara: i numeri

Andando nello specifico dei singoli reati, nel Pescarese scendono del 13,33% le violenze sessuali e del 33% i tentati omicidi. Crollano gli scippi, con un calo dei reati denunciati pari addirittura al 43,64% mentre i furti complessivamente scendono dell'11,51% con particolare calo dei furti d'auto, scesi del 28%.

Calano anche le rapine complessivamente del 20%: sensibile il calo delle rapine in banche, con un - 83% rispetto all'anno precedente, ed un - 20% nelle abitazioni e -13% nelle attività commerciali. Dati particolarmente significativi considerando che invece la popolazione tende a percepire meno sicurezza soprattutto in città. Interessante anche il dato relativo all'usura, che di fatto si azzera nel 2018 con nessuna denuncia per questo tipo di reato, mentre si dimezzano gli incendi dolosi denunciati. Nel Pescarese, per concludere, nel 2018 sono state denunciate 1.366 persone ed arrestate 212 persone, con un calo rispettivamente del 10 e del 5%.

Pescara capoluogo: i numeri

In città i dati seguono le tendenze dell'intera provincia, anche se si registrano due omicidi nel 2018 mentre nel 2017 il dato era nullo. Calano del 30% le denunce per violenza sessuale, mentre i furti calano complessivamente del 9% con un calo sensibile nelle abitazioni, pari al 24,26%. Scendono anche del 16% negli esercizi commerciali mentre per il capitolo rapine, calano del 37,5% quelle nelle abitazioni e del 66% negli istituti bancari.

Crescono invece le estorsioni dell'11% rispetto al 2017, mentre per quanto riguarda il mondo degli stupefacenti, nel 2018 sono stati sequestrati 0,623 kg di cocaina, 0,801 kg di eroina, 5 kg di hashish e 9 kg di marijuana oltre ad una ventina di piante di cannabis.

Infine, per quanto riguarda i singoli reparti della questura pescarese, aumentano gli arresti da parte della poliza postale, con 19 persone finite in manette mentre calano le denunce, a carico di 245 soggetti nel 2018.

SCARICA TUTTI I DATI DEL 2018

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara e provincia sono più sicure: calano del 12% i reati nel 2018

IlPescara è in caricamento