menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara, protesta marineria: manifestanti bloccano l'Asse Attrezzato

La marineria di Pescara ha sospeso la protesta che ha interessato questa mattina Piazza Italia e l'asse attrezzato in centro. Riaperta la rampa, circolazione di nuovo scorrevole

Ore 13,00 Gli operatori della marineria di Pescara hanno sospeso la protesta sulla rampa dell'Asse attrezzato di Piazza Italia, favorendo in questo modo il ritorno alla normalità per quanto riguarda la circolazione stradale.

Mascia ha ribadito che occorre attendere le analisi sui fanghi per riprendere le operazioni di dragaggio, e quindi per ora la protesta è sospesa.

Ore 10,40 Tensione alle stelle, anche se non si registrano particolari problemi di ordine pubblico, nei pressi di Piazza Italia, a ridosso dello svincolo dell'Asse Attrezzato, dove gli operatori della marineria di Pescara protestano per i ritardi nei lavori di dragaggio.

Riccardo Padovano, presidente del Sib, la situazione è drammatica, e gli operatori chiedono fatti invece di avere solo solidarietà a parole dalla politica.

Sul posto è anche arrivato il sindaco, al quale gli operatori hanno detto di voler attuare proteste ancora più eclatanti nei prossimi giorni. Mascia ha replicato ribadendo che i fondi ci sono e che si sta lavorando per proseguire le operazioni di dragaggio, ammettendo che ci sono stati dei problemi burocratici. Sulla rampa è presente anche il presidente della Camera di Commercio Becci.

Inoltre, gli operatori chiedono di incontrare il comandante della Capitaneria di Porto Verna,  per modificare l'ordinanza che disciplina l'ingresso e l'uscita dal porto, che penalizza fortemente gli armatori.

"Noi rischiamo la vita tutti i giorni", hanno urlato.

Disagi al traffico nella zona interessata dalle proteste e a ridosso di Piazza Italia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento