menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara, prostituzione stradale: arrestata coppia di aguzzini

Due cittadini romeni, marito e moglie, sono stati arrestati dalla Squadra Mobile di Pescara nell'ambito di un'operazione riguardante lo sfruttamento della prostituzione. Indagate anche altre due persone

Due arresti e due avvisi di garanzia. E' questo il bilancio di un'importante operazione condotta dalla Squadra Mobile di Pescara, riguardante lo sfruttamento della prostituzione stradale in città e l'estorsione.

Si tratta di ANGHEL Dumitru Cornel, nato in Romania nel 1988 e ANGHEL Bianca, nata in Romania nel 1994. I due, marito e moglie, assieme ad altri due indagati a piede libero ovvero PASCA Adriana, nata in Romania nel 1994 e COLALE’ Michele, detto “Michel”, nato a Pescara nel 1977 gestivano il racket delle prostitute lungo le strade della città, in particolare nella zona fra la riviera sud, la Pineta Dannunziana e la Ss 16 al confine con Francavilla.

L'operazione nasce nel 2014 quando alcune ragazze sfruttate vennero ascoltate dalla Polizia, a seguito di alcuni abusi subiti. In particolare, tutte le lucciole hanno dichiarato che la banda pretendeva il pagamento di una "tassa" di concessione ovvero il permesso per potersi prostituire in quelle zone, che i criminali ritenevano di loro proprietà.

La tassa andava dai 30 euro al giorno ai 150 a settimana, per un giro d'affari pari a 50 mila euro al mese. Grazie alle intercettazioni telefoniche, è stata ricostruita l'intera rete ed il modus operandi.

Il denaro veniva inviato in Romania con il sistema di money transfer. Colalè è attualmente latitante.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento