Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Riviera Sud

Pescara: lite in auto fra pregiudicati rischia di finire ad accettate e martellate

Provvidenziale l'intervento della Polizia Municipale che ha bloccato i due uomini. Uno di loro aveva con sè un martello ed un'accetta

Viaggiavano a bordo di un'auto all'altezza di Piazza della Marina quando, per un banale litigio, il passeggero è sceso dall'auto armato di accetta tentando di colpire l'amico. Mattinata movimentata ieri a Pescara zona riviera sud dove la Polizia Municipale è intervenuta fermando un diverbio che poteva avere conseguenze ben più gravi.

LITE PER DROGA FINISCE A COLTELLATE

Il passeggero ha iniziato un'accesa discussione con l'amico per motivi sentimentali, ed è sceso rapidamente dall'auto brandendo l'accetta inseguendo a piedi il guidatore, senza patente e con a carico misure cautelari. Tre vigili si sono accorti dell'accaduto e sono prontamente intervenuti. L'uomo armato nascondeva anche un martello. Entrambi sono finiti in Questura ed il passeggero ed entrambi sono stati denunciati. Avevano a carico l'obbligo di firma.

"Una bella prova di attenzione e fermezza da parte della nostra Polizia Municipale impegnata su tantissimi fronti in città per la sicurezza e il controllo del territorio” ha dichiarato il sindaco Alessandrini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara: lite in auto fra pregiudicati rischia di finire ad accettate e martellate

IlPescara è in caricamento