Cronaca

Pescara, picchia la figlia 13enne per non avergli aperto subito la porta: denunciato

Un extracomunitario 40enne è stato denunciato dai carabinieri per lesioni nei confronti della figlia minorenne. L'ha picchiata con una cinta in quanto non gli è stata aperta subito la porta di casa al ritorno dal lavoro

Non gli hanno aperto subito la porta di casa, al ritorno dal lavoro, e per questo, preso dal nervosismo, ha picchiato la figlia 13enne con una cinta.

Per questo, un 40enne extracomunitario è stato denunciato dai carabinieri per lesioni. L'uomo è rientrato dal lavoro e nonostante avesse suonato il campanello, nessuno gli ha subito aperto la porta.

Quando si è presentata all'uscio la figlia, l'ha picchiata. La ragazza è finita in ospedale dove ha avuto una prognosi di qualche giorno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, picchia la figlia 13enne per non avergli aperto subito la porta: denunciato

IlPescara è in caricamento