rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca Portanuova / Viale Guglielmo Marconi

Pescara, picchia barista e Polizia all'Eni Cafè di via Marconi: arrestato

Momenti di tensione ieri pomeriggio in viale Marconi, dove un 47enne ha picchiato e minacciato il barista e poi gli agenti intervenuti pretendendo di poter avere sigarette e bibite gratis

Caos e momenti di tensione ieri pomeriggio all'Eni Cafè lungo viale Marconi a Porta Nuova.

Un 47enne pescarese, FASCIANI Massimo, pescarese, classe’69, è stato arrestato per rapina aggravata, resistenza a P.U. e denunciato per oltraggio a P.U, danneggiamento aggravato, minacce e lesioni personali.

L'uomo, completamente ubriaco, è stato fermato dagli agenti intervenuti dopo una segnalazione che parlava di un soggetto molesto all'interno del bar.

All'arrivo della Polizia l'arrestato, che nel frattempo stava ancora minacciando ed aggredendo i baristi, si è rifiutato di fornire le generalità ed anzi ha aggredito e minacciato un agente sferrandogli un pugno.

A quel punto è stato condotto in Questura, e grazie alle testimonianze dei presenti e dei dipendenti si è scoperto che l'uomo è entrato nel bar chiedendo un pacchetto di sigarette, per poi uscire senza pagare. Non contento, poco dopo ha chiesto un altro pacchetto ma il barista gli ha chiesto di saldare il conto. Fasciani ha così colpito il barista provocandogli ferite, escoriazioni e contusioni.

L'arrestato ha anche rubato altre bottiglie di birra e due confezioni di gelato, distruggendo anche un contenitore di caramelle. Nella tasca del giubotto aveva ancora i due pacchetti di sigarette, recuperati dalla Polizia durante la perquisizione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, picchia barista e Polizia all'Eni Cafè di via Marconi: arrestato

IlPescara è in caricamento