Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Centro Storico / Piazza dell'Unione

Pescara, Piazza Unione: minaccia buttafuori e aggredisce i carabinieri, arrestato

Dopo essere stato rifiutato all'ingresso di un locale a Piazza Unione, ha minacciato con un coltello gli addetti alla sicurezza e poi, all'arrivo dei carabinieri, li ha aggrediti. In manette un tunisino

Un tunisino di 30 anni, pregiudicato, è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di rersistenza a P.U., danneggiamento aggravato, minaccia aggravata, porto abusivo di arma da taglio e inottemperanza al decreto di esplusione.

L'uomo, ieri sera, si è presentato davanti ad un locale a Piazza Unione. Gli addetti alla sicurezza gli hanno impedito l'ingresso, considerando che era ubriaco, e così li ha minacciati con un coltello.

Quando sul posto sono arrivati i carabinieri, li ha aggrediti con calci e pugni e danneggiato l'auto di servizio.

Ora si trova in camera di sicurezza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, Piazza Unione: minaccia buttafuori e aggredisce i carabinieri, arrestato

IlPescara è in caricamento