Cronaca

Pescara, piantagione di marijuana vicino l'ospedale: arrestato

Aveva oltre 30 piante di marijuana alte più di 2 metri coltivate sul terrazzo del suo condominio vicino l'ospedale civile. Per questo, un 46enne pescarese è stato arrestato

Hanno scoperto sul terrazzo del suo condominio una vera e propria serra per la coltivazione di piante di cannabis, oltre 30 ed altre più di 2 metri. Per questo, un 46enne pregiudicato è stato arrestato dalla Guardia di Finanza ed ora si trova ai domiciliari. I militari avevano avviato una serie di accertamenti insospettiti da quelle piante che, viste da lontano, sembravano essere proprio di cannabis.

MAXI SEQUESTRO DI DROGA IN CITTA'

A quel punto è scattata la perquisizione con sopralluogo, e qui i sospetti sono stati confermati: 30 piante rigogliose ben curate e destinate sicuramente ad un consumo non personale ma ad attività di spaccio. Il proprietario è stato quindi posto ai domiciliari. L'intervento fa seguito alle recenti importanti operazioni condotte dai finanzieri pescaresi (tra le più importanti, l’operazione Santa Caterina con 15 arresti e quella conclusa con il sequestro di 4 kg di cocaina e l’arresto di due coniugi corrieri) conferma l’efficacia del rafforzamento del dispositivo di controllo del territorio, voluto dal Comandante Provinciale di Pescara Col. t.SFP Vincenzo Grisorio e finalizzato al contrasto del traffico e dello spaccio di sostanze stupefacenti, nel particolare periodo estivo, a tutela della cittadinanza e dei tanti turisti presenti.

mara1-3

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, piantagione di marijuana vicino l'ospedale: arrestato

IlPescara è in caricamento