menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara, Operazione Creieur : arrestato latitante romeno

La Polizia Postale di Pescara, in collaborazione con la Squadra Mobile, ha arrestato Ionescu Vasilica, latitante rumeno di 34 anni, appartenente alla banda criminale internazionale sgominata l'estate scorsa, dedita alla clonazione di carte di credito in tutto il mondo. L'operazione fu denominata "Creieur"

crei1La Polizia Postale di Pescara, in collaborazione con la Squadra Mobile, ha arrestato Ionescu Vasilica, 34 anni, latitante rumeno appartenente alla banda criminale internazionale dedita alla clonazione di carte di credito in tutto il mondo.

La banda fu sgominata la scorsa estate proprio dalla Polizia Postale di Pescara, in collaborazione con la Guardia di Finanza di Pescara e l'Europol de l'Aia.

L'operazione fu denominata "Creieur", e portò all'arresto di 71 persone (72 con Vasilica), con il sequestro di circa 150 mila euro. Vennero allestite per la prima volta in assoluto, due sale operative, una, denominata Operational Center, in Olanda, presso la sede di Europol, a L'Aia,, e una in Italia presso la Procura di Pescara, per gestire le indagini in Italia.

Presso l'Operational Center il dr. Pasquale SORGONA' è stato accreditato come Esperto Nazionale Distaccato quale Direttore dell'attività, per permettere di localizzare i soggetti intercettati, estremamente mobili, veicolando le informazioni da e per la sala operativa in Italia e da e per le polizie estere, ed ha consentito di far catturare simultaneamente ben 24 accoliti, di cui 8 in Italia, 12 in Romania, 2 in Belgio e 2 in Olanda, seguiti da altri 2 arresti effettuati in Italia nel mese di settembre.

L'organizzazione sgominata rappresentava una delle più importanti bande a livello internazionale per quanto riguarda questo genere di reati; nel corso delle indagini sono state accertate :

41.000 carte di credito clonate;
15.000 delle quali utilizzate;
In oltre 35.000 operazioni fraudolente
per un valore complessivo di oltre 6.500.000 Euro.
profitti per oltre 1.000.000 Euro mensili.
di cui oltre 400.000 Euro solo dall'Italia,
450 le utenze intercettate, e quasi 600 mila le telefonate tradotte ed esaminate.

Durante le intercettazioni telefoniche quest'Ufficio ha sventato, senza destare sospetto alcuno presso l'organizzazione, ben 27 attacchi in danno di ATM o di strutture commerciali.

(nella foto Ionescu Vasilica)

crei2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento