Cronaca Ospedale / Via Valle Roveto

Pescara, operaio morto in una cisterna: un 22enne la vittima

Aveva solo 22 anni l'operaio di nazionalità romena morto nello scoppio di un cisterna in via Valle Roveto a Pescara nel pomeriggio di oggi. L'altro operaio, invece, è rimasto lievemente ferito

Aveva soltanto 22 anni il giovane operaio romeno, Gabriel Babici, morto in via Valle Roveto, a Pescara, nel pomeriggio di oggi a seguito di una esplosione avvenuta all'interno di una cisterna.

Il giovane, assieme ad un collega che è rimasto intrappolato nella cisterna ma per fortuna non ha riportato ferite gravi, stava effettuando dei lavori di manutenzione, quando sarebbe scattata una scintilla che ha provocato lo scoppio e la tragedia.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Pescara che hanno dovuto faticare parecchio prima di riuscire a recuperare l'altro operaio. Per il giovane, invece, non c'è stato nulla da fare. Sarebbe morto per intossicazione, anche se il referto definitivo arriverà dopo l'autopsia, disposta dalla magistratura che ha aperto un'indagine.

Sul posto sono arrivati i colleghi ed il fidanzato della sorella. La vittima viveva a Civitella Casanova.

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, operaio morto in una cisterna: un 22enne la vittima

IlPescara è in caricamento