rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Pescara, neve e allagamenti sottopassi: le novità del Comune

L'amministrazione comunale ha illustrato oggi i dettagli riguardanti il nuovo Piano Neve e le novità riguardanti gli allagamenti nei sottopassi, a seguito della riunione di lavoro del Centro Operativo Comunale

L'amministrazione comunale ha illustrato questa mattina le principali novità sul fronte della gestione delle emergenze climatiche, in particolare in caso di neve e per gli allagamenti dei sottopassi.

Alla riunione del Centro Operativo Comunale, hanno partecipato fra gli altri l'assessore e vicesindaco Del Vecchio e il sindaco Alessandrini.

Presentato anche il piano per la sicurezza delle aree golenali, con il monitoraggio del livello del fiume con semafori e 7 telecamere collegate in remoto sia al Comano della Polizia Municipale che al CD del Comune. Il sistema prevede il blocco automatico sia degli accessi carrabili che quelli pedonali e sarà simile anche per i sottopassi in particolare in via Raiale e al Ponte della Libertà. Sul sottopasso di Fontanelle si potrà intervenire solo dopo che la magistratura avrà concesso l'autorizzazione dopo il sequestro penale.

Per quanto riguarda il Piano Neve, la città verrà divisa in otto macroaree: ad ogni macroarea sarà assegnata una ditta specializzata che si occuperà di spargimento sale, sgombero neve e gestione delle emergenze. In caso di situazioni critiche, si potranno unire anche altri due operatori per lo spargimento ghiaccio. Tutto il sale sarà fornito dalla ditta appaltante. Individuate inoltre ditte specializzate per intervenire sul verde pubblico in caso di emergenza neve che agiranno anche in questo caso sulle macroaree. Due ditte specializzate infine si occuperanno della zona nord e della zona sud per il ripristino del manto stradale e segnaletica.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, neve e allagamenti sottopassi: le novità del Comune

IlPescara è in caricamento