Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca Fontanelle / Via Caduti per Servizio

Pescara, munizioni in casa ed evasione dai domiciliari: arrestato 30enne

Un 30enne pescarese è stato arrestato dai Carabinieri di Pescara in quanto sorpreso furoi dalla sua abitazione nonostante fosse ai domiciliari. Inoltre è stato trovato in possesso di 38 cartucce

I Carabinieri di Pescara, guidato dal capitano Scarponi, hanno arrestato questa notte Z.E, 30enne pescarese, con l'accusa di evasione e detenzione illegale di munizioni.

L'uomo, sottoposto alla misura domiciliare per lesioni aggravate, tentato omicidio, porto abusivo d'armi, è stato sorpreso a Fontanelle, in via Caduti per Servizio, fuori dalla sua abitazione.

La successiva perquisizione ha permesso di scoprire 38 cartucce Winchester detenute illegalmente.

L'uomo ora si trova in carcere.

L'arrestato, il 13 aprile 2010, aveva tentato di uccidere la sua ex fidanzata sparando alcuni colpi con la sua pistola, che per fortuna si è inceppata evitando una tragedia.

Si era poi dato alla fuga ma la Polizia lo aveva rintracciato ed arrestato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, munizioni in casa ed evasione dai domiciliari: arrestato 30enne

IlPescara è in caricamento