rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca

Pescara, molestie sessuali ad una 12enne: supplente condannato e interdetto all'insegnamento

Non potrà più insegnare il supplente di Chieti di 36 anni condannato dal tribunale di Pescara in primo grado a 2 anni di reclusione per molestie sessuali ai danni di una sua alunna 12enne

Condannato in primo grado a due anni con pena sospesa, ed interdizione a vita all'insegnamento. E' la pena inflitta ad un supplente di 36 anni di Chieti, accusato di atti sensuali tentati e continuati nei confronti di una sua alunna 12enne.

I fatti: circa un anno fa il docente ha ottenuto alcune supplenze in una scuola pescarese, compresa la classe della vittima. Fra i due nasce un rapporto che va ben oltre quello classico fra professore ed alunna, considerando anche la giovanissima età della ragazzina.

I genitori notano un cambiamento nel comportamento della figlia, e trovano sms fra il docente e la 12enne, compreso un presunto appuntamento per vedersi fuori dalla scuola, incontro che poi sarebbe però saltato.

Fra i due ci sarebbe stato anche un abbraccio troppo affettuoso, notato da alcuni testimoni. Il giudice Di Carlo ha condannato l'uomo che allo stato attuale non potrà più insegnare, anche se l'avvocato della difesa presenterà ricorso in appello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, molestie sessuali ad una 12enne: supplente condannato e interdetto all'insegnamento

IlPescara è in caricamento