Pescara, minaccia clienti di Berardo con la pistola e scappa

E'caccia al cittadino marocchino di circa 40 anni che ieri pomeriggio ha seminato il panico all'interno del Bar Berardo di Corso UMberto. L'uomo, in evidente stato confusionale, ha estratto una pistola minacciando i presenti

Momenti di panico nel primo pomeriggio di ieri nel Bar Berardo di Corso Umberto.

Un uomo di circa 40 anni, straniero e di nazionalitò marocchina, ha prima infastidito due ragazzine che stavano parcheggiando la bici per entrare nell'attività, e poi ha iniziato ad inveire ed urlare contro gli avventori fino a quando ha estratto una pistola, come riportato su IlCentro.

A quel punto il 40enne probabilmente sotto l'effetto di alcol o droga, ha chiesto a tutti i presenti di uscire, lamentandosi che gli italiani non accettano gli stranieri ed i marocchini.

Subito dopo per fortuna ha rimesso la pistola nel marsupio ed è fuggito a bordo di una bicicletta. I testimoni sono riusciti a fornire una descrizione accurata dell'uomo e dunque i carabinieri hanno avviato le ricerche in zona per cercare di identificarlo. Resta da capire se la pistola estratta era vera.

Secondo alcuni presenti, il marocchino sarebbe lo stesso uomo che ha aggredito un commerciante lungo Corso Vittorio qualche giorno fa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • "Il caffè è compagnia, così non si può lavorare": bar di Montesilvano preferisce chiudere

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Addio a Guido Filippone, Cepagatti piange il suo "Barone"

  • Cerbiatto corre sul lungomare sud di Pescara, il video fa il giro del web

  • Cerca casa in affitto a Pescara e dintorni ma le viene chiesto se sia italiana, caso di discriminazione accaduto a una ragazza

Torna su
IlPescara è in caricamento