menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara, mare sporco: tornano i divieti

Nuovi divieti di balneazione temporanei a causa del maltempo dei giorni scorsi che ha provocato sversamenti in mare. Il sindaco Alessandrini ha firmato le ordinanze per la zona davanti via Muzii e Fosso Vallelunga

Nuovi divieti temporanei di balneazione lungo le spiagge cittadine.

Il sindaco Alessandrini, assieme al vicesindaco Del Vecchio, ha fatto sapere che è stata firmata l'ordinanza che vieta la balneazione ella zona antistante via Muzii (dallo stabilimento Hai Bin fino alla Paranza compresi) e a sud nella zona antistante Fosso Vallelunga (dalla Zattera al Circolo della Vela)..

A causa dgli sversamenti dovuti al maltempo dei giorni scorsi, l'Aca ha comunicato che il depuratore non è stato in grado di gestire la portata d'acqua arrivata e per questo anche le acque nere sono finite in mare.

"Queste due situazioni confermano come ormai sia non più rinviabile intervenire sul depuratore e sulle condotte delle acque reflue, avendo a riguardo il pieno sostegno economico da parte della Regione Abruzzo che ci ha comunicato di aver destinato al comprensorio pescarese circa 30 milioni di euro delle nuove risorse dei fondi PAR/FSC che in questa settimana il Governo ha deliberato in favore dell’Abruzzo." dichiarano gli amministratori, aggiungendo che diventa indispensabile avviare il percorso che porterà alla separazione delle acque bianche da quelle nere.

Del Vecchio ed Alessandrini inoltre valuteranno anche l'ipotesi proposta dal Presidente D'Alfonso di nominare un Commissario Straordinario che possa dedicarsi interamente alla risoluzione del problema legato alla gestione del depuratore e del sistema fognario della città e di tutto l'hinterland.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento