Cronaca Centro

Pescara, magliette shock con personaggi dei fumetti che si drogano: è polemica

Scoppia la polemica in città sulle magliette e felpe vendute dal negozio Applausi di Pescara in cui vengono ritratti alcuni personaggi dei fumetti e dei cartoni animati mentre si drogano

Scoppia la polemica in città sulle magliette e felpe vendute dal negozio Applausi di Pescara in cui vengono ritratti alcuni personaggi dei fumetti e dei cartoni animati mentre si drogano.

Biancaneve ed i sette nani cocainomani sono solo un esempio dei molti personaggi ritratti nei capi d'abbigliamento venduti nello store cittadino, felpe e magliette che a quanto pare stanno andando davvero a ruba. C'è anche Batman che gioca a carte con Joker fra piste di cocaina.

Una semplice provocazione, assicura il titolare del negozio, il primo a mettere in Italia sul mercato questi prodotti, che presto arriveranno anche nei negozi delle altre città e che sicuramente faranno storcere il naso a molti.

Il messaggio, infatti, secondo qualcuno potrebbe essere facilmente frainteso, soprattutto fra i più giovani. Per i negozianti invece è un chiaro appello contro la droga, che nuoce gravamente alla salute, come mostra un riquadro presente nei prodotti, oltre ad una scritta che spiega come si tratti di un'ironia che vuole lanciare un messaggio chiaro contro una piaga che miete migliaia di vittime l'anno.

Le felpe e maglie piacciono non solo ai ragazzi, ma anche ai loro genitori, assicurano i titolari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, magliette shock con personaggi dei fumetti che si drogano: è polemica

IlPescara è in caricamento