Liti in famiglia: tre denunce nelle ultime ore in città

Nella giornata di ieri sono state denunciate a piede libero tre persone in due diversi episodi riguardanti liti familiari, in cui sono stati chiamati ad intervenire gli agenti di Polizia. Gli interventi sono avvenuti in via Centorame ed in via Stradonetto

La Polizia di Pescara è intervenuta a seguito di due segnalazioni riguardanti altrettante liti familiari avvenute nelle ultime ore in città.

Nel primo intervento, avvenuto in via Centorame nella zona dei Colli, una donna ha allertato la Polizia in quanto era in corso una lite.

Una volta sul posto, gli agenti sono stati insultati ed aggrediti verbalmente da due uomini, D.Z.F., di anni 60 e D.Z.L., di anni 19, entrambi denunciati a piede libero con l'accusa di oltraggio a Pubblico Ufficiale e rifiuto di fornire le proprie generalità.

Nel secondo caso, gli agenti sono intervenuti a Portanuova, in via Stradonetto, a seguito della segnalazione di un uomo che stava litigando con il cognato.

Quest'ultimo, all'arrivo degli agenti, li ha minacciati verbalmente continuando ad insultare anche i parenti. E' stato denunciato per minacce a pubblico ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • A "L'ingrediente perfetto" su La7 Roberta Capua prepara gli arrosticini in padella con burro e salvia [FOTO - VIDEO]

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Coniugi di Rosciano in quarantena per il Covid escono per fare acquisti: fermati a Nocciano, scatta la denuncia

Torna su
IlPescara è in caricamento