menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara: la Forestale sequestra 500 kg di carne

Il Corpo Forestale di Pescara ha sequestrato oltre 500 kg di carne macellata in diversi stabilimenti e macellerie della provincia. Multe per 38 mila euro, otto denunciati. Carni prive di autorizzazioni e controlli sanitari, animali allevati in condizioni pietose, marchi di riconoscimento contraffatti

Il Corpo Forestale di Pescara ha effettuato una vasta operazione di controllo riguardante la carne ed i bovini da macello in tutta la provincia.

Sono stati sequestrati in tutto oltre 500 kg di carne macellata non autorizzata e priva di ogni controllo sanitario. Oltre 50 gli stabilimenti ed attività controllate.

  Animali in condizioni pietose, carne venduta senza controlli sanitari  
Per otto persone è scattata la denuncia, mentre sono state emesse sanzioni amministrative per un totale di oltre 37 mila euro.

In molti casi, la carne, destinata al commercio all'ingrosso e dettaglio del pescarese, era conservata in condizioni igieniche pessime, senza il rispetto delle norme comunitarie.

Sono stati scoperti inoltre diversi stabilimenti di lavorazione completamente abusivi, privi di ogni tipo di controllo. Anche gli animali ancora vivi, destinati al macello, erano allevati e tenuti completamente al buio nella sporcizia totale.

Infine, sono stati sequestrati anche diversi libri contabili ed agende per il venduto in nero, che non veniva fatturato. Si tratta soprattutto di carne da vitello.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento