Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

Pescara, Guardia di Finanza: sequestrata droga dello stupro

I finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Pescara, con il supporto dei colleghi della compagnia di Avezzano, hanno sequestrato a Magliano dei Marsi un flacone contenente 1 litro di "droga dello stupro"

Un flacone contenente un litro di ecstasy liquida, meglio nota come "droga dello stupro", è stata sequestrata dai finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Pescara con il supporto dei colleghi della compagnia di Avezzano.

Lo stupefacente era stato ordinato da un 35enne marsicano via internet all'estero. Il pacco contenente l'ecstasy, giunto in Italia presso uno spedizioniere pescarese, è stato dapprima rifiutato dal destinatario, salvo poi ripensarci e richiedere una nuova consegna. Tale circostanza ha insospettito gli operatori della società di spedizione che si sono rivolti alla Guardia di Finanza di Pescara.

Dopo aver analizzato il contenuto del pacco, le Fiamme Gialle pescaresi hanno scoperto che si trattava di GBL. La droga sequestrata, inodore ed insapore, facilmente diluibile nelle bevande, avrebbe potuto portare alla composizione di circa 2.000 dosi per un valore commerciale di circa 20.000 Euro.
 
Le Fiamme Gialle, dopo aver perquisito attentamente l'abitazione del 35enne marsicano, sono al lavoro per cercare ulteriori elementi per apporfondimenti investigativi circa le modalità di ordinazione del Gamma-butirrolattone.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, Guardia di Finanza: sequestrata droga dello stupro

IlPescara è in caricamento