rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Pescara, giochi e scommesse: denunce e sequestri

La Guardia di Finanza di Pescara ha effettuato una serie di controlli nei centri scommesse e sale slot della provincia. In due locali sono state trovate alcune irregolarità. Il gestore di un'attività è stato denunciato

Controlli a tappeto, da parte della Guardia di Finanza, all'interno delle sale slot e centri scommesse della provincia di Pescara, assieme all'Agenzia delle Dogane e Monopoli.

E' stato verificato il rispetto di tutte le norme riguardanti gli apparecchi elettronici utilizzati, le licenze e l'identità dei giocatori. Un centro scommesse di Pescara era privo di licenza, dove gli avventori erano convinti di effettuare scommesse regolari, ma in realtà non era così. Il locale e le giocate sono state sequestrate, mentre il titolare è stato denunciato.

In un'altro centro scommesse, invece, era presenta un'apparecchio non conforme alle norme vigenti, in quanto erogava vincite inferiori rispetto a quelle previste. L'apparecchio è stato sequestrato ed è stata comminata una multa di 1.300 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, giochi e scommesse: denunce e sequestri

IlPescara è in caricamento