Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Pescara, furti e spaccate in città: due arresti

Sono stati individuati ed arrestati dalla Squadra Mobile di Pescara due pregiudicati responsabili di alcuni furti con spaccata avvenuti negli ultimi mesi in città. Si tratta di due pescaresi

Hanno messo a segni almeno due furti con spaccata negli ultimi mesi, ma potrebbero essere responsabili anche di altri episodi simili che hanno seminato il panico nel pescarese fra i cittadini e commercianti.

In manette sono finiti BOLOGNESE Mario e MEO Salvatore, entrambi 27enni pregiudicati di Pescara. A stanarli la Squadra Mobile di Pescara, in collaborazione con la Polizia Scientifica e la Squadra Volante.

Grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza delle attività dove i due sono entrati in azione, gli inquirenti li hanno identificati.

Il Bolognese è ritenuto responsabile di un furto di 20 euro e 4 kg di zucchero avvenuto la notte del 18 agosto in una gastronomia di Pescara, mentre il Meo ha confessato di essere responsabile di un furto con spaccata ai danni di una pizzeria di Montesilvano avvenuto il 21 agosto, con bottino da 1.200 euro.

Il primo si trovava già in carcere dove gli è stata notificata l'ordinanza di custodia cautelare, mentre Meo per ora è solo indagato a piede libero.

La questione dei furti con spaccata era diventata negli ultimi mesi una vera e propria emergenza, con proteste da parte degli operatori commerciali che chiedono maggiori controlli sul territorio da parte delle Forze dell'Ordine. Decine gli episodi segnalati fra Pescara e Montesilvano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, furti e spaccate in città: due arresti

IlPescara è in caricamento