rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Pescara, scoperta frode sugli acquisti intracomunitari di caffè da 1 milione di euro

Autore dell’illecito era una società il cui legale rappresentante è stato denunciato alla Procura, che effettuava acquisti intracomunitari di caffè con provenienza da diversi stati comunitari, senza la regolare tenuta dei registri contabili

I funzionari del Servizio Antifrode dell’Ufficio delle dogane di Pescara hanno scoperto nel settore dell'Iva intracomunitaria una evasione di imposta di circa 1 milione e 200mila euro.

DENUNCIATE DUE PERSONE PER FRODE SUL CAFFE' BIO

Autore dell’illecito era una società con sede a Pescara, il cui legale rappresentante è stato denunciato alla locale Procura della Repubblica, che effettuava acquisti intracomunitari di caffè con provenienza da diversi stati comunitari, senza la regolare tenuta dei registri contabili, omettendo sistematicamente il versamento dell’imposta, la presentazione delle dichiarazioni fiscali e degli elenchi riepilogativi degli acquisti intracomunitari effettuati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, scoperta frode sugli acquisti intracomunitari di caffè da 1 milione di euro

IlPescara è in caricamento