Cronaca Centro

Pescara, ex tracciato ferroviario: abbattuto dal Comune il muretto

Il muretto e la recinzione in cemento nei pressi dell'ex tracciato ferroviario, fra via Pellico, via Muzii e Corso Vittorio Emanuele, è stato abbattuto dal Comune in quanto utilizzato come ricovero dai senzatetto

Il muretto e la recinzione in cemento nei pressi dell'ex tracciato ferroviario, fra via Pellico, via Muzii e Corso Vittorio Emanuele, è stato abbattuto dal Comune in quanto utilizzato come ricovero dai senzatetto.

Lo ha fatto sapere l'assessore e vicesindaco Fiorilli, illustrando i dettagli dell'intervento.

Fiorilli ha ricordato come la recinzione nei pressi di Corso Vittorio sia diventata negli anni un ricovero per sbandati e senzatetto, prostitute e persone sospette, tanto da allarmare i cittadini che hanno chiesto al Comune di risolvere il problema soprattutto durante le ore notturne.

"Con pochi colpi di ruspa stiamo poi rimuovendo, come chiesto dai residenti e operatori commerciali della zona, nonché dalle istituzioni scolastiche del quartiere, anche il muretto realizzato nel tratto dell’ex tracciato ferroviario compreso tra via Leopoldo Muzii e l’incrocio con via Silvio Pellico, un muretto interno, adiacente alla pista ciclabile, che ogni giorno, diveniva sede di bivacco" ha aggiungo Fiorilli, sottolineando l'esasperazione dei residenti ed operatori commerciali.

Il problema verrà affrontato in maniera più ampia e capillare anche con la collaborazione delle Forze dell'Ordine e dei Servizi Sociali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, ex tracciato ferroviario: abbattuto dal Comune il muretto

IlPescara è in caricamento