rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Ospedale

Pescara, estorsione e botte ad un mendicante: arrestata 65enne

Ogni giorno, obbligava un povero mendicante 46enne che stazionava davanti all'Ospedale a comprargli vino e sigarette. In caso di rifiuto, veniva pestato a sangue. Ora la donna, una 65enne, è finita in manette

Una brutta storia di emarginazione e disperazione arriva dai dintorni dell'ospedale.

Una donna di 65 anni è stata arrestata con l'accusa di tentata estorsione e lesioni in quanto ha picchiato selvaggiamente un mendicante di 46 anni che staziona davanti al nosocomio.

La donna da tempo, come riferito dalla vittima, obbligava l'uomo a comprargli sigarette e vino. Quando non aveva denaro per esaudire queste richieste, veniva puntualmente pestato.

Ieri però una passante ha notato la scena e chiamato i carabinieri, che giunti sul posto hanno fermato la donna e soccorso il mendicante, che ha riportato traumi e ferite al volto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, estorsione e botte ad un mendicante: arrestata 65enne

IlPescara è in caricamento