Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Pescara, emergenza alghe: raccolti altri 200 quintali di materiale

Prosegue l'emergenza alghe sul lungomare di Pescara, favorita dal caldo intenso e dell'afa diventata quasi intollerabile. Nella giornata di oggi Attiva ha raccolto altri 200 quintali di materiale e gli interventi continueranno nei prossimi giorni

Prosegue l'emergenza alghe sul lungomare di Pescara, favorita dal caldo intenso e dell'afa diventata quasi intollerabile.

L'assessore Del Trecco ha fatto sapere che Attiva ha raccolto oggi altri 200 quintali di materiale, e domani proseguirà con nuovi intervenit.

"Ancora problemi a nord, nei tratti di spiaggia antistanti lo stabilimento dei Carabinieri e Pepito Beach, dove sono stati raccolti ben 100 sacchi di alghe, ma anche a sud, dove continuiamo a operare mettendo a disposizione dei balneatori anche due scarrabili da riempire e svuotare nell’immediato. A questo punto possiamo solo continuare a lavorare mantenendo il ritmo attuale, almeno finchè saremo in stato di massimo allerta, per garantire la quotidiana e costante fruibilità del litorale ai nostri bagnanti”. ha detto la Del Trecco, ricordando come i livelli di umidità abbiano raggiunto valori record, con l'87% di notte.

L'ondata di caldo afoso, lo ricordiamo, dovrebbe durare almeno fino a domenica.

Ecco i contatti per rivolgersi Attiva in caso di presenza di alghe: fax 085/4311485,  mail di servizio clienti@attiva-spa.it, o al numero mobile 346/8691007.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, emergenza alghe: raccolti altri 200 quintali di materiale

IlPescara è in caricamento