Cronaca Riviera Nord

Pescara, colto da crampi rischia di annegare: salvato dal bagnino

L'episodio è avvenuto lungo la riviera nord, davanti allo stabilimento "Sole Luna". Il bagnino della "Compagnia del Mare - Lifeguard" ha soccorso un uomo che era in difficoltà dopo essersi tuffato

Ha rischiato di annegare dopo essersi tuffato per colpa dei crampi che lo hanno colpito all'improvviso. Un bagnante è stato soccorso questa mattina, verso le 12 nel mare antistante lo stabilimento "Sole Luna" sul lungomare nord di Pescara, dal bagnino Paride Mammarella della Compagnia del Mare - Lifeguard.

L'uomo si era tuffato da un pedalò che nel frattempo si era allontanato, ma subito ha iniziato ad avere evidenti difficoltà nel restare a galla ed il bagnino lo ha notato arrivando subito sul posto con il moscone. Qui ha lanciato il salvagente e si è tuffato verso il malcapitato, afferrandolo e aspettando che il pedalò tornasse per rimetterlo sopra in quanto il moscone di salvataggio si era allontanato.

Al rientro Paride è stato accolto dai complimenti dei bagnanti ed i ringraziamenti dell'uomo in pericolo. La Compagnia del Mare - Lifeguard ricorda che i pedalò possono essere pericolosi se usati in modo errato, considerando i lunghi tempi di virata in caso di necessità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, colto da crampi rischia di annegare: salvato dal bagnino

IlPescara è in caricamento