Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Pescara: comprano biglietti con assegni falsi, indaga la Polfer

La Polizia Ferroviaria di Pescara indaga su una truffa messa in atto da due uomini che hanno acquistato biglietti ferroviari con assegni falsi, per poi chiedere il rimborso ed ottenere denaro contante

La Polizia Ferroviaria di Pescara indaga su una truffa messa in atto da due uomini che hanno acquistato biglietti ferroviari con assegni falsi, per poi chiedere il rimborso ed ottenere denaro contante.

L'episodio è avvenuto a Pescara, dove i malfattori si sono recati in alcune agenzie di viaggio per acquistare parecchi biglietti a nome di una ditta. In tutto hanno speso 5.000 euro, pagando con assegni circolari.

Gli assegni in realtà erano falsi, così come i dati forniti alle agenzie. Nel frattempo, però, i due uomini hanno richiesto il rimborso dei biglietti acquistati, ricevendo dalle Ferrovie denaro contante al netto della trattenuta prevista dalla legge, circa il 20%.

Ora la Polizia Ferroviaria cercherà di rintracciare i due, anche grazie alle immagini delle telecamere a circuito chiuso che li hanno ripresi mentre si facevano rimborsare il denaro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara: comprano biglietti con assegni falsi, indaga la Polfer

IlPescara è in caricamento