menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara città più calda d'Italia: bollino rosso fino a domani

Ieri notte la colonnina di mercurio ha sfiorato i 36 gradi a causa del vento africano che ha raggiunto Pescara e l'Adriatico. Allarme rosso della Protezione Civile fino a domani, poi una breve tregua. I consigli per gli anziani e bambini

Una notte rovente quella appena trascorsa a Pescara e dintorni. In città la colonnina di mercurio, questa notte, ha sfiorato i 36 gradi, un vero e proprio record assoluto in Italia dovuto al vento caldo proveniente dall'Africa che ha raggiunto nella tarda serata tutta la costa adriatica.

Bollino rosso, ovvero massima allerta per le conseguenze del caldo soprattutto per i soggetti a rischio, per le giornate di oggi e domani, poi il caldo e l'afa dovrebbero attenuarsi per qualche giorno, anche se il tempo rimarrà comunque bello.

Fra le cinque città più calde, oltre a Pescara, anche Roma, Napoli, Perugia e Messina.

La Protezione civile ed i medici consigliano alle categorie di soggetti a rischio, come gli anziani, i malati cronici ed i bambini, di non esporsi al sole durante le ore più calde della giornata, fra le 12 e le 16.

E' fondamentale coprirsi il capo se si resta al sole per parecchio tempo. Inoltre i sanitari consigliano di bere molta acqua, evitando bevande gassate e zuccherate.

L'uso del condizionatore dev'essere comunque moderato, evitando temperature troppo basse che potrebbero causare problemi seri nel momento in cui si esce di casa, per lo sbalzo improvviso di temperatura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento