Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Città Europea dello Sport, Mascia ascoltato di nuovo dal PM

Il sindaco Mascia, indagato nell'ambito dell'inchiesta su una consulenza per il titolo di Città Europea dello Sport, è stato nuovamente ascoltato dal PM che sta conducendo le indagini

Il sindaco di Pescara Mascia è stato ascoltato per la seconda volta dal PM della Procura di Pescara che si occupa dell'inchiesta riguardante l'assegnazione di una consulenza per il riconoscimento di titolo di Città Europea dello Sport.

Si tratta della consulenza affidata senza gara d'appalto a Barbara Briolini per un contratto a progetto di cinque mesi.

L'accusa sostiene che il sindaco avrebbe dovuto indire una gara d'appalto, ma il primo cittadino avrebbe riferito di aver appresto solo in modo vago dell'esistenza di un secondo progetto presentato da un'altra società. L'interrogatorio si è svolto nello studio del legale del sindaco.

Secondo interrogatorio ieri per il sindaco di Pescara Luigi Albore Mascia, unico indagato nell’ambito dell’inchiesta per una consulenza da oltre 30mila euro affidata senza gara alla commercialista Barbara Briolini con alle spalle una lunga esperienza nel mondo sportivo, per fregiarsi del titolo di Città Europea dello Sport. Un contratto di collaborazione a progetto della durata di cinque mesi, da agosto a dicembre 2010.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città Europea dello Sport, Mascia ascoltato di nuovo dal PM

IlPescara è in caricamento