rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Cronaca Ospedale

Pescara: case GESCAL, altro caso di anziani "imprigionati" in casa

Nuovo caso di persone anziane e disabili rinchiuse in casa a causa dell'assenza di ascensore nel palazzo di edilizia popolare. M5S: "Inaccettabile e vergognoso, la Regione deve intervenire subito"

Ancora un caso di anziani imprigionati in casa a causa dell'assenza dell'ascensore nei palazzi di edilizia popolare. A sollevare il caso il consigliere regionale del M5S Pettinari, aggiungendo che questa volta la storia arriva dalle case GESCAL di via Valle San Mauro, dove vivono a signora Gelsomina di 89 anni e da Carmina di 78 entrambe non autosufficienti ed impossibilitate a scendere le scale dal 4 piano, non avendo a disposizione l'ascensore.

ANZIANO IMPROGIONATO IN CASA, INTERVIENE IL COMUNE

"Il palazzo in cui vivono queste donne al 4 piano è fatiscente, con numerosi infiltrazioni d’acqua nell’androne delle scale. Il cortile condominiale è pieno di buche che rendono difficoltoso sia il passaggio di auto che di persone. I canali di scolo, realizzati non più di un anno fa, sono già deteriorati poiché probabilmente  eseguiti con lavori sommari. Insomma un vero e proprio inferno. E’ inaccettabile” incalza Pettinari “che si debba assistere a queste situazioni in una città come Pescara. La Regione Abruzzo continua a non stanziare fondi necessari per la reale risoluzione della problematica. Il Presidente ha sempre strizzato l’occhio alle grandi opere, molte inutili o non prioritarie, e  delle periferie si ricorda solo  in campagna elettorale con stanziamenti inutili per  cifre che non risolveranno mai il problema realmente”.

Pettinari sottolinea come gli emendamenti presentati dal M5S per lo stanziamento di fondi sono stati tuttibocciati dalla maggioranza, aggiungendo che si farà nuovamente carico di sottoporre queste problematiche al governo regionale cercando di ottenere risposte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara: case GESCAL, altro caso di anziani "imprigionati" in casa

IlPescara è in caricamento