rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca Centro / Piazza della Rinascita

Pescara, Calice Toyo Ito: iniziati i lavori di rimozione

Sono iniziati ieri i lavori di messa in sicurezza della gabbia attorno al Calice di Toyo Ito, l'opera rimasta danneggiata da ormai oltre 4 anni e che presto verrà trasferita nello stabilimento della Clax di Pomezia

Al via le operazioni di messa in sicurezza del Calice di Toyo Ito, l'opera che nel febbraio 2009 rimase danneggiata misteriosamente, e che presto verrà trasferito a Pomezia, all'interno dello stabilimento della Clax dove è stato prodotto.

"Gli operatori della Clax, l’azienda di Pomezia che ha materialmente costruito il monolite in polimetilmetacrilato, si sono calati all’interno della vasca che contiene il manufatto e hanno iniziato a installare una nuova gabbia di protezione tutt’attorno alla struttura, questa volta una gabbia fatta di pannelli di legno e di un materiale di 20 centimetri di spessore, capaci di sostenere ciascuno la pressione di 4mila chili di materiale. Solo quando tutte le operazioni saranno concluse, e sarà garantita la sicurezza della struttura, scatterà il trasferimento del monolite che tornerà nello stabilimento di Pomezia per consentire la revisione proprio della gabbia di acciaio e metallo che dal febbraio 2009 racchiude la struttura" ha detto il sindaco Mascia, ricordando che l'amministrazione comunale ha dovuto anticipare 22 mila euro per il trasferimento, assieme ai 5.500 euro anticipati dalla Caripe.

"Nel frattempo, mentre lo Huge Wineglass sarà a Pomezia, continueremo a valutare le varie ipotesi e proposte di delocalizzazione per individuare con la città la futura sistemazione del manufatto, comunque da concordare con Clax Italia e con l’architetto Ito, una sistemazione che, tenendo conto delle condizioni del manufatto, sia comunque tale da garantirne la giusta dignità e il decoro” ha proseguito il primo cittadino.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, Calice Toyo Ito: iniziati i lavori di rimozione

IlPescara è in caricamento