rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Pescara: follia sul Frecciabianca, botte ed insulti ai poliziotti, arrestata

Una cinese di 39 anni è stata arrestata dalla Polfer di Pescara intervenuta su un Frecciabianca proveniente dal nord per aver prima molestato i passeggeri, e poi aggredito e picchiato gli agenti intervenuti

Momenti di follia e violenza su un Frecciabianca in transito a Pescara, da parte di una cinese di 39 anni, arrestata per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. La donna, infatti, aveva inizialmente molestato i passeggeri presenti sul convogolio, tanto da far decidere al capotreno di fermarsi alla prima stazione per far salire gli agenti della Polfer.

RUBA IN STAZIONE E FUGGE SU UN TRENO, ARRESTATO

Una volta alla stazione di Pescara, i poliziotti hanno raggiunto la donna che però li ha aggrediti con calci, pugni, graffi e sputi ed insultandoli. Dopo averla immobilizzata, è stata portata in Questura e processata poche ore dopo per direttissima. Essendo incensurata, è stata rilasciata. A quanto pare era in evidente stato di alterazione psichica. Il giudice l'ha condannata e rimessa in libertà.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara: follia sul Frecciabianca, botte ed insulti ai poliziotti, arrestata

IlPescara è in caricamento