rotate-mobile
Cronaca

Pescara, bimbi intossicati in mensa: la Cirfood non ci sta e cita in giudizio il Comune

Secondo l'azienda che si è occupata dei pasti per le mense scolastiche comunali, la risoluzione del contratto voluta dall'amministrazione comunale dopo l'intossicazione dei bambini è illegittima

La risoluzione anticipata del contratto è illegittima. E per questo la Cirfood citerà in giudizio l'amministrazione comunale di Pescara che ha deciso di revocare l'appalto all'azienda dopo lo scandalo dei bimbi intossicati nelle mense scolastiche. L'azienda ha fatto sapere che le indagini sono ancora in corso per stabilire le precise responsabilità dei malori che hanno colpito centinaia di bimbi dopo aver consumato pasti nelle mense scolastiche, dove la Cirfood si occupava della preparazione e distribuzione.

MENSE SCOLASTICHE, IL COMUNE CAMBIA FORNITORE

Il Comune da qualche settimana ha avviato le procedure di risoluzione del contratto, avviando una trattativa con l'azienda che era arrivata seconda al bando con l'obiettivo di affidargli il servizio per l'anno scolastico che sta per iniziare. Secondo i primi riscontri e le analisi condotte dai carabinieri del NAS, l'intossicazione sarebbe partita da una caciotta di formaggio.

Ma l'azienda ribadisce di essere stata fin dal primo momento disponibile verso l'ente comunale e le famiglie dei bambini intossicati che, lo ricordiamo, hanno avviato una rischiesta di risarcimento danni collettiva:

Ancora oggi, per la medesima ragione, l’impresa ribadisce la massima fiducia nell’operato della magistratura e conferma la totale disponibilità a collaborare per l’accertamento di ogni responsabilità dei fatti. Contestualmente, esprime la propria solidarietà e un sincero ringraziamento ai dipendenti che hanno assicurato il servizio di refezione scolastica a Pescara, per la grande responsabilità eì sensibilità dimostrata

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, bimbi intossicati in mensa: la Cirfood non ci sta e cita in giudizio il Comune

IlPescara è in caricamento