Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Pescara, bimba di 2 anni ingerisce batteria al litio

Poteva finire in tragedia la brutta avventura capitata ad una bimba di 2 anni che ha ingerito una batteria al litio per orologi, rischiando di morire soffocata o avvelenata dagli acidi

E' stata salvata grazie al tempestivo intervento dei medici dell'ospedale di Pescara, che l'hanno sottoposta ad un intervento chirurgico d'urgenza.

Protagonista della brutta avventura che poteva finire in tragedia, una bimba di 2 anni. La piccola ha infatti ingerito una batteria al litio mentre stava giocando, che gli è rimasta incastrata nell'esofago.

I genitori l'hanno trasportata immediatamente al pronto soccorso dove i medici hanno tentato di estrarre l'oggetto con l'endoscopia ma l'operazione non è riuscita.

A quel punto si è deciso di intervenire chirurgicamente, per evitare che la batteria potesse arrivare nello stomaco e liberare acidi e sostanze tossiche potenzialmente fatali.

Ora è ricoverata in ospedale ma per fortuna non è in pericolo di vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, bimba di 2 anni ingerisce batteria al litio

IlPescara è in caricamento