Cronaca

Pescara, bimba di 21 mesi muore in ospedale: aperta un'inchiesta

La Procura di Pescara ha aperto un fascicolo con nove indagati in merito alla morte, avvenuta nei giorni scorsi, di una bimba di 21 mesi di San Salvo

Una bimba di 21 mesi è morta lo scorso 3 luglio all'ospedale di Pescara, a seguito di alcune complicazioni dopo un intervento al palato. La famiglia della piccola, di San Salvo, si è rivolta all'autorità giudiziaria tramite i propri legali e la procura di Pescara ha aperto un fascicolo con nove indagati fra medici ed infermieri.

Oggi pomeriggio è stata eseguita l'autopsia dal medico legale Cristian D'Ovidio che avrebbe riscontrato delle malformazioni che avrebbero favorito la crisi respiratoria che ha provocato un danno encefalico tale da causarne la morte dopo qualche giorno. L'intervento era stato eseguito il 28 giugno scorso.

Presente all'autopsia anche il medico legale Ilvo Polidoro come consulente della difesa. La procura ha anche nominato come consluenti oltre a D'Ovidio anche i professori Michele Scesi e Ascanio Martino. Entro 90 giorni dovranno essere consegnate le relazioni. La Asl ha aperto un'indagine interna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, bimba di 21 mesi muore in ospedale: aperta un'inchiesta

IlPescara è in caricamento