rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca

Pescara, banda ultralarga: stop al cantiere, lavori completamente sbagliati?

La Commissione Lavori Pubblici ha inviato una formale diffida alla ditta che si sta occupando dell'installazione della fibra per la banda ultralarga nelle strade della città

Arriva lo stop ai lavori per l'installazione della banda ultralarga nelle strade cittadine, dopo l'esposto presentato da Pescara Mi Piace sui lavori eseguiti non correttamente, ovvero con i cavi ad appena 15 cm dal manto stradale invece dei 35 metri previsti. La Commissione Lavori Pubblici ha inviato una diffida ai dirigenti comunali ed alla ditta che si sta occupando dei lavori, in attesa di compiere verifiche sui tratti già completati.

FIBRA OTTICA, LAVORI COMPLETAMENTE SBAGLIATI?

Domani 9 marzo ci sarà una nuova riunione della Commissione alla presenza dei dirigenti comunali di settore, del Direttore dei lavori e dell’impresa che ha stipulato la convenzione con il Comune, la Open Fiber. Armando Foschi, di Pescara Mi Piace, ha commentato:

“Da settimane Pescara è interessata da scavi che stanno causando un forte impatto sulla città e sulla viabilità, con strade in cui le auto fanno la gimcane tra le ruspe e gli scavi, protetti da qualche birillo, senza neanche l’ombra di un vigile urbano sulle strade interessate.  In realtà là dove la banda ultra larga, ovvero il fascio di fibre, è già stata installata non sarebbe stata rispettata la profondità dei 35 metri, ma la minitrincea sarebbe scesa ad appena 10 centimetri dal manto d’asfalto, come hanno avuto modo di fotografare i residenti di via Gabriele D’Annunzio.

Non solo: alcuni cittadini, oltre al mancato rispetto degli accordi con il Comune, hanno anche contestato la presenza, proprio al di sotto della banda, dei vecchi sottoservizi, ciò significa che, semmai malauguratamente dovesse danneggiarsi la rete idrica o anche del metano, si dovrebbe rimuovere la banda per poter sistemare il guasto, con un danno economico incalcolabile per la città.

Chiaramente si tratta di un errore madornale e vergognoso da parte dell’amministrazione che non è neanche in grado di coordinare tra loro opere pubbliche che evidentemente confliggono l’una con l’altra, determinando, anche in questo caso, unosperpero di denaro pubblico. Oggi vogliamo sapere chi ha programmato in modo tanto grossolano quei lavori”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, banda ultralarga: stop al cantiere, lavori completamente sbagliati?

IlPescara è in caricamento