Cronaca Rancitelli / Via Lago di Capestrano

Pescara, baby gang di minorenni a Rancitelli: tre arresti

La Polizia di Pescara, su disposizione dei Tribunale dei Minori de L'Aquila, ha arrestato tre minorenni pescaresi, tutti con precedenti, con l'accusa di ricettazione e resistanza Pubblico Ufficiale

Tre minorenni pescaresi, tutti con precedenti, sono stati arrestati dalla Polizia di Pescara su disposizione del Tribunale dei Minorenni de L'Aquila con l'accusa di ricettazione e resistenza a Pubblico Ufficiale.

I ragazzi, la notte del 2 maggio, assieme ad un'altra persona, erano a bordo di una Lancia Y 10 a Rancitelli, in via Lago di Capestrano, percorrendo la via ad alta velocità. Alla vista della Volante, hanno tentato la fuga andandosi a schiantare contro un garage e colpendo anche l'auto della Polizia.
Subito dopo si sono dati alla fuga a piedi, ma gli agenti hanno riconosciuto tre di loro. Uno di loro, inseguito, è stato poi bloccato. A bordo dell'auto c'era una chiave alterata, una tenaglia e un tronchese.

I tre, visti anche i precedenti penali, sono stati collocati in alcune comunità di recupero di minorenni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, baby gang di minorenni a Rancitelli: tre arresti

IlPescara è in caricamento