rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Riviera Sud

Pescara, auto ripescata nel Porto al Molo Sud

La Polizia ha recuperato poco fa assieme ai vigili del fuoco un'auto nel molo sud di Pescara. Dopo aver rilevato la presenza del veicolo, è stato ripercato assieme ai sommozzatori

AGGIORNAMENTO Nella macchina, una Renault Modus, c'erano una Fidelity card intestata a un dipendente del Comune di Pescara (servizio Anagrafe) di cui si sono perse le tracce da tempo, Luigi Di Paolo, nato nel 1960. E' sparito il 3 gennaio 2011. La tessera era infilata in un portafogli con una serie di documenti illegibili. Al posto di guida una poltiglia informe, che potrebbe essere cio' che rimane del corpo. Solo l'osso femorale si vede in modo nitido. Nell'abitacolo anche la busta di un negozio di ortopedia che potrebbe essere riconducibile a lui.

Sul posto c'è il Questore Passamonti assieme al capo della Mobile Muriana, alla Scientifica ed ai Vigili del Fuoco. In acqua ci sono i sommozzatori e il personale della Guardia Costiera.

Il mezzo è stato recuperato nell'area dove è in corso il dragaggio. Proprio il motopontone ha agganciato l'auto dalla quale spuntava il baccio di un giubotto.

A quel punto è scattato l'allarme.

Potrebbe essere l'auto di un dipendente comunale sparito tempo fa.

CHI ERA LUIGI DI PAOLO

-----------

La Polizia ha recuperato poco fa assieme ai vigili del fuoco un'auto nel molo sud di Pescara. Dopo aver rilevato la presenza del veicolo, è stato ripercato assieme ai sommozzatori.

Per ora non si conoscono altri dettagli e soprattutto se all'interno c'erano delle persone.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, auto ripescata nel Porto al Molo Sud

IlPescara è in caricamento