Cronaca

Pescara: auto di lusso e Ferrari pignorate ad azienda di rifiuti

La Guardia di Finanza di Pescara, in collaborazione con Equitalia, ha condotto un'operazione che ha portato al pignoramento e successiva vendita di auto di lusso, fra cui una Ferrari, di proprietà di un'azienda pescarese insolvente

La Guardia di Finanza di Pescara, in collaborazione con Equitalia, ha condotto un'operazione che ha portato al pignoramento e successiva vendita di auto di lusso, fra cui una Ferrari, di proprietà di un'azienda pescarese insolvente.

Grazie ad alcuni accertamenti le Fiamme Gialle, dirette dal comandante provinciale Colonnello Odorisio, hanno scoperto che la società, che si occupa dello smaltimento e raccolta di rifiuti, possedeva alcune auto di lusso e motocicli, fra cui una Ferrari 4310. Tutti i beni sono stati pignorati da Equitalia; successivamente sono stati venduti ed aggiudicati all'asta, compresa la Ferrari venduta per un valore di 55 mila euro.

Il denaro è stato incassato da Equitalia come parte del saldo del debito contratto e mai pagato nei confronti dei creditori.

"L’attività che la Guardia di Finanza assicura in questo delicato settore, quindi, rappresenta un importante tassello nella più ampia strategia di recupero dei tributi evasi e di applicazione effettiva delle pene nei confronti dei trasgressori" sottolinea il colonnello Odorisio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara: auto di lusso e Ferrari pignorate ad azienda di rifiuti

IlPescara è in caricamento