Pescara, assolto dentista accusato di molestie sessuali su una 16enne

E' stato assolto dalla Corte d'Appello de L'Aquila il dentista pescarese accusato di molestie sessuali nei confronti di una paziente minorenne. In primo grado era stato condannato dal tribunale di Sulmona

Assolto con formula piena perchè il fatto non sussiste. La Corte d'Appello de L'Aquila ha ribaltato la sentenza nei confronti di un dentista pescarese, P.D.T, che in primo grado era stato condannato dal Tribunale di Sulmona a 14 mesi per presunte molestie sessuali nei confronti di una paziente minorenne.

Secondo la ragazza, nel 2008 l'uomo avrebbe palpeggiata e le avrebbe fatto proposte a sfondo sessuale nel suo studio di Pratola Peligna.

A quanto pare, invece, il dentista avrebbe esortato la ragazza più volte a togliere un piecring nel cavo orale mentre portava l'apparecchio, ma le sue frasi sarebbero state fraintese dalla giovane, come riferito dalla segretaria del dentista e da un'altra testimone che hanno assistito ad alcuni dialoghi fra i due.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Coniugi di Rosciano in quarantena per il Covid escono per fare acquisti: fermati a Nocciano, scatta la denuncia

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Marta Citriniti, studentessa del liceo Galilei di Pescara, nella nazionale italiana di dibattito regolamentato (Debate)

Torna su
IlPescara è in caricamento